Sole Luna Off

RE.USE – Proiezioni di film/documentari

RE.USE – Proiezioni di film/documentari
In collaborazione con Sole Luna Doc Film Festival
Selezione di film e documentari sul tema dell’arte e del riciclo.

Presto maggiori informazioni sui fil selezionati!

10 gennaio 2019

WASTE LAND

Regia di Lucy Walker, Karen Harley, João Jardim.

BRASILE, UK, 2010, durata 90 minuti

Waste land è un documentario che racconta il viaggio di Muniz a Jardim Gramacho, la più grande discarica del mondo situata nella periferia di Rio de Janeiro. Muniz collabora con un gruppo di catadores che raccolgono materiali riciclabili. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar.

Trailer:

 

24 gennaio 2019

LE MINISTRE DE LA POUBELLE

Di Quentin Noirfalisse

Belgio, 2017, 75 min

Mentre il suo Paese si prepara ad elezioni rischiose, Emmanuel Botalatala, Ministro dell’Immondizia di Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo), si avvicina all’ultima parte della propria vita. Dopo aver sacrificato tutto per l’arte, prova testardamente a mandare avanti la sua opera, affidando la sua eredità alle generazioni future.

 

7 febbraio 2019

REPLAY – IN VIAGGIO NELL’UPCYCLING
Di Marco Fantacuzzi

Italia 2015, 52

Due curatori di una mostra dedicata all’up-cycling, ovvero al riuso creativo di materiali di scarto, saltano su un vecchio camper e partono per raggiungere gli atelier di artisti e designer dal sud al nord d’Italia. Alla fine del viaggio i due, entusiasti dell’esperienza artistica, decidono di proseguire il  lavoro di documentazione per incontrare ancora altri artisti .

 

 

 

Cretcheu

di Joe Bastardi
24 maggio, ore 20.45
per la rassegna ‘Sole Luna OFF’
rassegna in collaborazione con Sole Luna – un ponte tra le culture

Cretcheu racconta la storia di tre musicisti e un filmmaker che dalla Sardegna partono per le isole di Capo Verde. L’intenzione dei musicisti è quella di girare per l’arcipelago e suonare assieme ai musicisti che incontreranno sulla loro strada. Una volta arrivati, però, si rendono conto che la realtà capoverdiana è molto più complessa di quanto avevano immaginato, e il loro viaggio si trasformerà nella scoperta di una sintesi musicale del mondo in grado di mutare la loro visione della vita.

Ingresso riservato ai Soci TRA.

 

Sponde. Nel sicuro sole del nord

di Irene Dionisio
26 aprile, ore 20.45
per la rassegna ‘Sole Luna OFF’
rassegna in collaborazione con Sole Luna – un ponte tra le culture

La storia dell’amicizia e della profonda relazione che nasce tra lo scultore e postino tunisino Mohsen e il becchino in pensione Vincenzo. Un giorno Mohsen Lidhabi, a Zarzis – Tunisia, cercando sulla spiaggia materiali per le proprie sculture, trova un corpo. Senza troppe domande decide di dare allo sconosciuto degna sepoltura, scatenando infinite polemiche nella propria comunità di origine e tra i sostenitori di Ben Alì. Su un’altra sponda del Mediterraneo, a Lampedusa, Vincenzo, assiste alla stessa epifania e prende la medesima decisione, sollevando le critiche della comunità religiosa che contesta l’uso delle croci per il seppellimento di uomini non cattolici. Poco dopo Vincenzo riceverà una lettera scritta in francese da un mittente sconosciuto che come lui ha scelto di dare sepoltura ai corpi senza nome arrivati dal mare in seguito alla Primavera Araba.

Ingresso riservato ai Soci TRA.

Il segreto dei Caminanti

di Rita Mirabella e Giuseppe Tumino
29 marzo, ore 20.45
per la rassegna ‘Sole Luna OFF’
rassegna in collaborazione con Sole Luna – un ponte tra le culture

La storia dei Caminanti è una storia non scritta, tramandata solamente nei loro racconti orali nel corso dei secoli. I vari gruppi di cui è composta la comunità ritengono di far parte di un’unica grande famiglia fondata su legami di parentela e solidarietà, regolata da rigide regole interne che creano il vero vincolo di appartenenza.

Ingresso riservato ai Soci TRA.

Il successore

di Mattia Epifani
1 marzo, ore 20.45
per la rassegna ‘Sole Luna OFF’
rassegna in collaborazione con Sole Luna – un ponte tra le culture

Vito Alfieri Fontana è un ingegnere ed ex proprietario della Tecnovar, azienda pugliese specializzata nella progettazione e nella vendita di mine antiuomo. In seguito a una profonda crisi esistenziale l’ingegner Fontana mette in discussione se stesso, il suo lavoro e i rapporti con la sua famiglia. Quante vittime avrà causato il lavoro della Tecnovar? La risposta a questa domanda è anche il punto di partenza di un viaggio esistenziale dall’Italia verso gli ex teatri di guerra della Bosnia Erzegovina dove ancora oggi squadre di sminatori sono attive nella bonifica dei terreni.

Ingresso riservato ai Soci TRA.

Wide blue delivery

di Alessandro Cattaneo
25 gennaio, ore 20.45
per la rassegna ‘Sole Luna OFF’
rassegna in collaborazione con Sole Luna – un ponte tra le culture

TRA Treviso Ricerca Arte, in collaborazione con Sole Luna – Un ponte tra le culture, propone una nuova rassegna dedicata al documentario italiano, selezionando tra i numerosi video raccolti da Sole Luna per il proprio Festival annuale.
Il tema di questi primi appuntamenti è quello del viaggio, in senso fisico, ma non solo…
La nave mercantile Repubblica del Brasile compie una rotta tra Italia, Mediterraneo ed Africa occidentale. A bordo 27 persone, tra italiani, filippini e romeni. Il film approfondisce l’esperienza di vita assolutamente particolare dei marittimi, e riflette sui bisogni innati dell’uomo, attraverso immagini uniche ed interviste intime, in un viaggio sorprendente e coinvolgente, tra natura, ferro, saggezza e fragilità.

Ingresso riservato ai Soci TRA.

Circus Debere Berhan – L’equilibrio del cucchiaino

21 dicembre, ore 20.45
per la rassegna ‘Sole Luna OFF’
rassegna in collaborazione con Sole Luna – un ponte tra le culture

Circus Debere Berhan
di Lukas Berger

Il tempo scorre diversamente in Etiopia e in Europa, ma comunque non rimane fermo. Ogni giorno ci si alleva al Circus Debere Berhan. Il documentario, lungo le note di una musica che incanta, mostra una serie di performance della compagnia circense etiope Circus Debere Berhan realizzate in ambienti naturali e paesaggi etiopi. Uno straniamento esotico pieno di energia, filmato da Lukas Berger.

L’equilibrio del cucchiaino
di Adriano Sforzi

L’equilibrio del cucchiaino. Trent’anni in equilibrio su un filo: è la vita di Alberto “Bertino” Sforzi, tutta passata in un mondo eccentrico e meraviglioso, quello del circo. Figlio di un’antica tradizione, ha cominciato ragazzino e da quel filo non è più sceso, arrivando a lanciarsi sulla fronte, con la punta del piede, sette piattini, sette tazzine e un cucchiaino, senza perdere l’equilibrio. Le avventure, il talento e la determinazione di una leggenda tra i circensi rivivono in un film che si arricchisce di raffinato materiale d’epoca. Una storia d’arte e d’amore: quello per Ghisi, compagna da più di cinquant’anni e proprietaria del circo-famiglia unico al mondo che ha segnato nel bene e nel male il loro destino, il Circo Medrano.

Ingresso riservato ai Soci TRA.

James Turrel. La contemporaneità nella preistoria

6 aprile, ore 20.45
Introduzione di Alessandro Belgiojoso e Agostino De Rosa

Intervento sull’esperienza del progetto Terra e Luce – dalla Gurfa al Roden Crater che ha visto ospiti del Sole Luna
Doc Film Festival nel 2009 due artisti: l’architetto JAMES TURRELL con la mostra sul Roden Crater e il fotografo ALESSANDRO BELGIOJOSO con un lavoro fotografico sul complesso preistorico delle grotte della Gurfa.

Proiezione n.1
Earth & Light, 19.000 frames
Regia di Alessandro Belgiojoso
Musica di Francesco Rampichini
Video arte, Italia, 2009
Durata 4’. Italiano

Il video d’arte di Alessandro Belgiojoso è espressione di una ricerca artistica che lega luce e ambiente spaziale, un tema particolarmente caro all’artista americano James Turrell.

Proiezione n.2

The Plato’s cave and the light inside
Estratti dalla lectio magistralis di James Turrell
Galleria D’Arte Moderna di Palermo, 2009
Inglese, non sottotitolato

Nella conferenza dal titolo La caverna platonica e la luce interiore (Palermo 2009), l’artista americano James Turrell – noto per il suo progetto di land art Roden Crater (Arizona, USA) – racconta la propria ricerca artistica, in tensione tra luce e ombra, spazio e percezione.

Ingresso riservato ai soci Tra

Jan Fabre. Beyond the artist

23 marzo, ore 20.45
Introduzione di Carlo Sala
Proiezione:
Jan Fabre. Beyond the artist
Regia di Giulio Boato
Musica di Lorenzo Danesin
Documentario 52’, Italia/ Francia, 2014
Inglese e francese, sottotitoli in italiano

Jan Fabre. Beyond the artist racconta, per la prima volta in via cinematografica, la figura di Fabre quale artista polivalente. Intrecciando immagini di opere d’arte, esposizioni e spettacoli con interviste all’artista medesimo e ad altre professionalità a lui vicine, il documentario traccia un ritratto dal vero di uno dei soggetti creativi più discussi degli ultimi decenni.

Ingresso riservato ai soci Tra